martedì 24 giugno 2008

RISO AL NERO DI SEPPIA







Per staccare un po dal lavoro e da tutto sono stata 4 giorni vicino a Pioppi nel Cilento culla della dieta mediterranea dove il ricercatore ANCEL KEYS HA VISSUTO PER 40 ANNI E HA STUDIATO E SPERIMENTATO SULLA NUTRIZIONE UMANA ora come potete vedere dalle foto nel castello vi è il museo vivente della dieta mediterranea vi lascio immaginare la bellezza e come si mangia da queste parti il sapore dei prodotti della terra e del mare.Infatti l'ultima sera prima di tornare a casa ho comprato del pesce freschissimo e con le seppie ci ho fatto il risotto con l'inchiostro.
RISOTTO AL NERO DI SEPPIA
riso vialone nano
3 seppie medie con le sacche d'inchiostro
vino bianco
aglio cipolla
brodo vegetale
olio evo
peperoncino
prezzemolo
Pulire le seppie facendo attenzione a non rompere le sacche d'inchiostro,spellarle e tagliarle a striscioline mettere da parte le sacche d'inchiostro
in un tegame mettere l'olio un trito di cipolla aglio e peperoncino unire le seppie far soffriggere per circa 5/6 m' mettere il riso e tostarlo un po, sfumare con il vino e aggiungere il brodo vegetale un po alla volta, 5 m' prima della cottura aggiungere l'inchiostro e mantecarlo per bene aggiungere ancora un filino di olio e del prezzemolo.
Era di un profumo meraviglioso e l'ho mangiato sorseggiando del vino bianco fresco Corvo di Salaparuta.

6 commenti:

berto xxx ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
emilia ha detto...

Bello il risotto. Mai assaggiato il nero di seppia, non so perche' mi fa impressione l'idea...sono strana eh !! Bellissimo il peperoncino rosso !!! Ciao, baci.

papavero di campo ha detto...

un riso seppiato nero!
un bel tipo stagionato di peperone,
un corvo bianco!

che bel tris!
e bella foto-documento!

Susina strega del tè ha detto...

Guarda guarda, ti vengo a trovare in cucina e che trovo? Il riso al nero di seppia che per combinazione mangerò proprio stasera! Ma non lo farò io, bensì mia madre, io tornerò dal lavoro molto tardi....
è una buona scusante?????
;-))

marcella candido cianchetti ha detto...

che bel posto,ottimo il risottino e ancora meglio l'abbinamento del vino buona giornata

cocozza ha detto...

Emilia prima faceva impressione anche a me ma poi a Venezia un po di anni fa ero in attesa del primo figlio ho assaggiato di tutto al nero di seppia e mi è piaciuto tantissimo così ogni tanto lo preparo anche io

Papavero e sì davvero un bel tris

Susina bella combinazione

Marcella son tutti buoni i vini della tua terra

a presto cocozza