lunedì 28 aprile 2008

"CECALUCCOLI" CON ASPARAGI














Sono una settimana circa che ho un dolore alla spalla e al collo cosi l'altro giorno visto che avevo un bel mazzetto di asparagi ho pensato di fare la stessa ricetta ma con gli gnocchi "cecalucculi" si chiamano così dalle mie parti e sono fatti sempre con lo stesso impasto di acqua e farina 0 però stavolta li ho fatti impastare dal mio figliolo grande e i cilindri per tagliarli il figliolo più piccolo sono stati straordinari vedete un po voi!

5 commenti:

Grogal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
emilia ha detto...

Ma questa pasta e' bellissima !!! Ed e' anche condita benissimo, insomma, brava.

sciopina ha detto...

Noi li chiamiamo cecatielli, pero' sono senza striatura!A proposito, ma come fai a farli? Poi me lo dici eh!
belli sono perfetti...hai due cuochetti in casa..

cocozza ha detto...

Per farli rigati uso un attrezzino in legno che ho comprato dallo stesso artigiano del mattarello
ciao Emilia e sciopi
cocozza

Alex e Mari ha detto...

Sono semplicemente perfetti i cecaluccoli!! E che bello cucinare insieme a tuo figlio. Un abbraccione, Alex