mercoledì 16 gennaio 2008

PANE SENZA IMPASTO CON FARINA DI SEGALE




E' incredibile la felicità e la soddisfazione che ho avuto domenica quando ho sfornato questo pane,il profumo che inebriava per tutta la casa era davvero fantastico.
Il procedimento è sempre lo stesso quello dell'ormai famoso pane senza impasto l'unica variante è che ho fatto il doppio dell'impasto e ho usato 600gr di farina 0 e 400gr di farina di segale,a me piace tanto specialmente per la colazione con il burro e la marmellata,mi ricorda tanto quando sono ospite in Germania della mia amica carissima Michelina,infatti è stata lei a farmi provare per la prima volta il pane con la farina di segale e ogni anno me ne comprava un 5 chili in un vecchio mulino tedesco ora invece la prendo in un vecchio mulino in Italia in un paese vicino al mio.Ecco il risultato.
Aggiornamento per un indiana che è passata da qui
la ricetta è qui dandoliva.blogspot.com/2007/11/il-pane-senza-impasto.html

6 commenti:

lefrancbuveur ha detto...

dove compri questa farina in Italia?

cocozza ha detto...

E sì nella descrizione che faccio non sempre sono molto chiara,comunque la farina di segale io la compro in un piccolo mulino a Montella un paesino vicino al mio ma penso che la puoi trovare sicuramente ovunque anche nei supermercati,nei negozi che hanno prodotti biologici.La segale è una farina che viene usata molto nei paesi nordici,io di solito la mischio con farina 0 e farina integrale anche perchè non si lega facilmente quindi per impastarla si ha un pò di difficoltà.Spero che sono stata un pochino più chiara.
ciao cocozza

sciopina ha detto...

Ciao cocozza!
Bello questo pane.Anche a me piacciono questi scuri per la prima colazione, sono cosi morbidi e profumati...
Si vede che ti e' rimasta la svizzera dentro:DDDDD
un bacione
sciopina

Alex e Mari ha detto...

Belli questi esperimenti con il pane senza impasto. Sicuramente lo proverà anche con la farina di segale che qui trovo con facilità. Ciaoo, Alex

Artemisia Comina ha detto...

immagino che il pane senza impasto sia noto al mondo tutto, ma se passasse di qui un'indiana :) potresti cortesemente mettere la ricetta?

Artemisia Comina ha detto...

mi metto sotto la protezione di santa cecilia: non avevo visto :D grazie.